rf_de_chutech_21

Perdita di capelli...
Anche le donne sono colpite
da alopecia e calvizie

“Ho quasi 50 anni. La menopausa sta arrivando, sto iniziando a perdere i capelli. Posso limitare la perdita di capelli? "

La perdita di capelli è una preoccupazione che le donne possono trovarsi ad affrontare durante il grande evento biologico che è la menopausa.

Caratterizzato da sintomi esterni specifici come vampate di calore, sbalzi d'umore, aumento di peso, questo periodo cruciale per le donne pone anche molte domande sulla maternità, ormai terminata, e la femminilità.

Così se anche i capelli le tradiscono perdendo il loro splendore e il loro volume, può essere un periodo molto difficile!

Fortunatamente, esistono soluzioni efficaci per limitare gli effetti negativi della menopausa che fanno perdere i capelli alle donne.

Come riconoscere la perdita progressiva di capelli nelle donne?

Ogni giorno, seguendo il loro ciclo di vita naturale, alcuni capelli muoiono e altri nascono. Perdiamo tra i 40 e gli 80 capelli ogni giorno.

Tuttavia, se perdiamo più di 100 capelli al giorno per più di sei mesi, è considerata una perdita di capelli progressiva.

Nelle donne, questa perdita di capelli è principalmente situata nella parte superiore e intorno al centro della testa, dove i capelli diventano progressivamente più fini, più radi e il cuoio capelluto visibile. Anche le tempie possono mostrare questa perdita di densità dei capelli.

rf_de_chutech_30

La quantità di capelli persi e la localizzazione della calvizie sono i due segni più caratteristici della perdita progressiva dei capelli. Ma a volte possono essere combinati con un altro fattore che può essere anche piuttosto sgradevole da sperimentare.

Si chiama seborrea. Questo aumento patologico del sebo secreto dalle ghiandole sebacee può essere significativo e, di conseguenza, i capelli appaiono più grassi del solito.

Quali sono le cause fisiologiche della perdita progressiva dei capelli?

Quando una donna perde i capelli in modo anomalo, le si consiglia di rivolgersi al suo dermatologo. Quest'ultimo prescriverà allora un esame del sangue per cercare una possibile carenza di ferro che potrebbe causare la perdita di capelli su tutta la testa.

rf_de_chutech_7

Il fatto che questa perdita di capelli persista per più di 6 mesi ci permette di escludere la possibilità di una perdita di capelli stagionale o reattiva (in risposta a un fattore esterno). Non stiamo parlando della perdita di capelli post-partum, che ha le sue caratteristiche e si verifica alcuni mesi dopo il parto.

Una volta eliminate queste diverse possibilità, possiamo ritenere che si tratti di un caso di perdita di capelli androgenetica causata da uno squilibrio ormonale.

In menopausa, gli ormoni femminili (estrogeni) calano drasticamente mentre gli ormoni maschili (androgeni) rimangono allo stesso livello. La causa può essere una disfunzione ovarica o della ghiandola surrenale. Questo squilibrio causa un'ipersensibilità agli ormoni maschili, che indebolisce i follicoli piliferi e provoca un'accelerazione del ciclo di vita dei capelli.

Quando sappiamo che ogni persona ha una media di 25 cicli di capelli durante la sua vita, è facile capire che se il ritmo dei cicli di capelli accelera, il capitale di capelli sarà consumato molto rapidamente. Di conseguenza, la crescita dei capelli sarà colpita prima del solito.

rf_cycles_normal-chute

Legenda A. FASE ANAGEN - B. FASE CATAGEN - C. FASE TELOGEN 25 cicli in media in una vita

 

1. STATO NORMALE I cicli di vita dei capelli si susseguono
N = 5 anni

2. PERDITA PROGRESSIVA DEI CAPELLI I cicli di vita dei capelli stanno diventando più corti
25 cicli in media in una vita
N = ciclo = 5 anni
N+1 = 4,5 anni - N+2 = 4 anni
N+3 = 3,5 anni - N+4 = 3 anni...

A quale età esiste il maggior rischio di perdita di capelli e calvizie?

Questo problema, che causa la caduta anomala dei capelli, è legato alla genetica e può verificarsi a qualsiasi età nelle donne.

rf_de_chutech_5

Tuttavia, essendo il risultato di un disturbo ormonale, la alopecia androgenetica appare principalmente durante o dopo la menopausa. Colpisce tra il 35 e il 45% delle donne oltre i 50 anni. D'altra parte, il 25% delle donne può essere colpito in un'età più giovane, già a 35 anni.

La menopausa induce molti problemi, alcuni più sgradevoli di altri. È importante notare che questa perdita di capelli non porta mai alla calvizie totale nelle donne.

All’inizio può apparire anche piuttosto impercettibile. Tuttavia, deve essere presa sul serio. Se non trattata e se si lascia che i cicli di vita dei capelli si esauriscano, questa calvizie può diventare grave.

Una volta effettuata la diagnosi e identificata la perdita progressiva dei capelli, esiste un trattamento contro la perdita dei capelli?

rf_de_chutech_6

Alcune donne considerano il trapianto di capelli o i trattamenti ormonali. Tuttavia, è importante sapere che i trattamenti anti-caduta dei capelli, composti da principi attivi naturali, come gli oli essenziali per esempio, eventualmente combinati con integratori alimentari, possono aiutare a rallentare la caduta prematura dei capelli e stimolare la ricrescita.

rf_engag_engagements
Torna all'inizio