Trattamento del cuoio capelluto

Trattamento del cuoio capelluto

Il cuoio capelluto è soggetto a molti problemi: secchezza, irritazione, sensibilità o eccessiva produzione di sebo. Ogni tipo di cuoio capelluto ha la sua routine di trattamento e i suoi prodotti adatti.

15 risultati

  • 1 (current)
  • 2
  • 1 (current)
  • 2
Cura del cuoio capelluto: soluzioni in base al tipo di cuoio capelluto

Creare una routine di cura basata sul proprio cuoio capelluto

Cuoio capelluto secco, grasso, irritato, sensibile... Il cuoio capelluto deve essere coccolato tanto quanto i capelli. In caso di disagio, è importante trattarlo e ripararlo con prodotti specifici, integrati in una corretta routine per i capelli.

Trattamenti con principi attivi naturali per il cuoio capelluto secco

Un cuoio capelluto pruriginoso, che tira o con forfora bianca è secco. Questo tipo di problema è spesso associato a capelli spenti, crespi o fragili.
Quali sono le cause? Pelle priva di sebo. Questa sostanza, secreta dalle ghiandole sebacee, non è in teoria prodotta in quantità sufficienti per permettere al cuoio capelluto di rimanere idratato. I pori si ostruiscono e rilasciano piccole scaglie, ovvero frammenti di pelle. La forfora è costituita da scaglie bianche dovute alla pelle secca. Sono disponibili diverse soluzioni ricche di oli ed estratti naturali per trattare un cuoio capelluto secco:
● Oli per capelli altamente nutrienti. Questi, applicati in piccole quantità alla radice, idratano delicatamente il cuoio capelluto.
● Shampoo acquosi e contro la forfora: apportano idratazione al cuoio capelluto per aiutarlo a ritrovare la sua elasticità.
● Maschere per capelli: molto idratanti, si applicano dopo lo shampoo e vanno lasciate in posa per qualche minuto prima del risciacquo.
● Sieri: questi prodotti per la cura del cuoio capelluto sono lo step finale perfetto in una routine idratante per i capelli e proteggono il cuoio capelluto dalle aggressioni esterne.

Cura del cuoio capelluto irritato

Un cuoio capelluto che prude è irritato. Questa reazione indica che le ghiandole sebacee non stanno producendo sebo in quantità sufficienti. Per individuare un cuoio capelluto irritato è necessario osservarlo da vicino: la presenza di rossore mostra che è presente un'irritazione. La soluzione definitiva? Puntare su prodotti con estratti di piante e oli essenziali naturali studiati per il cuoio capelluto irritato. René Furterer offre molte soluzioni complementari:
● sieri con oli essenziali freddi, ingredienti naturalmente lenitivi e detergenti,
● shampoo delicati e senza conservanti,
● maschere e prodotti di cura per lenire le irritazioni nel tempo. Altamente idratanti, questi prodotti restituiscono al cuoio capelluto la sua originaria forza e nutrono la fibra capillare.
 

Cura del cuoio capelluto sensibile

Un cuoio capelluto sensibile di solito è dovuto a un sovraccarico. Danneggiato dalle aggressioni esterne o dall'uso regolare di prodotti inadatti e strumenti per lo styling riscaldanti (phon, piastre, arricciacapelli), il cuoio capelluto mostra di essere in cattive condizioni inviando segnali. Può trattarsi di una sensazione di tensione, bruciore o disagio in vari gradi di intensità.
Quando è infiammato, il cuoio capelluto sensibile non dovrebbe mai essere deterso con prodotti eccessivamente aggressivi. René Furterer offre molti shampoo delicati, arricchiti con agenti nutrienti, senza alcol né siliconi.
Questi prodotti devono essere abbinati a concentrati lenitivi, balsami, maschere e sieri formulati con ingredienti naturali. I prodotti arricchiti con estratti naturali di Asteracea, Eucalipto o Menta sono tutti consigliati.
 

Trattamenti con principi attivi naturali per il cuoio capelluto grasso

Il cuoio capelluto diventa grasso quando le ghiandole sebacee producono sebo in eccesso. Il segreto per un cuoio capelluto grasso? Permettergli di respirare. Per farlo, applicare lo shampoo massaggiando delicatamente la testa sotto la doccia. È possibile anche utilizzare prodotti detergenti e sieri.
L'obiettivo è far respirare il più possibile il cuoio capelluto per evitare che le ghiandole si blocchino e che i capelli soffochino.
René Furterer propone una gamma di trattamenti ricchi di estratti naturali e senza siliconi, dedicati al cuoio capelluto grasso: Curbicia. Gli shampoo e i trattamenti contengono Rhassoul, un principio attivo naturale che contribuisce alla regolazione del sebo.