rf_mag_ri_essentialsoils_principal_visual_1-1

L’ingrediente giusto

Oli
essenziali

Oli essenziali: le basi per iniziare

Sono dappertutto. Nei profumi, cosmetici, candele o ammorbidenti. Ma sai davvero cos'è un olio essenziale? Cos’hanno di essenziale? A cosa servono? Ti diciamo tutto.

Cos'è un olio essenziale?

Un olio essenziale è un estratto puro, naturale e completo, ottenuto il più delle volte per distillazione della parte odorifera di una pianta o di un albero cosiddetto "aromatico". È considerato puro, naturale e completo perché il suo processo di estrazione permette di raccogliere tutte le molecole della pianta senza l'uso di solventi, il che non è poco! Gli oli essenziali si distinguono dagli oli vegetali, che derivano dalla spremitura degli organi delle piante oleaginose (che vanno anche distinte dalle piante grasse - ovvero quelle che si dimentica di annaffiare!)

Nel regno vegetale sono presenti più di 800.000 specie. Questo è molto, ma solo il 10% di esse è capace di produrre oli essenziali e merita il nome di "aromatico". All'interno della pianta o dell'albero, la parte odorifera - che concentra le molecole che saranno recuperate nell'olio - si può trovare nelle foglie, nei frutti, nei semi, nelle radici, nella corteccia o nei fiori. È meglio sapere dove cercare!

Distillato e rilasciato

L'estrazione avviene delicatamente per distillazione a vapore, l'equivalente vegetale di un bagno turco. Si tratta di un processo di distillazione tanto semplice quanto sicuro, che permette di conservare tutte le molecole volatili contenute nella pianta senza alcuna alterazione. Questo metodo rende l'olio essenziale il campione degli estratti naturali: assicura una concentrazione molto elevata di molecole attive, dando all'olio un valore ineguagliabile! L'acqua calda produce vapore che, passando attraverso la pianta, porta con sé le molecole volatili e le proprietà contenute al suo interno. Raffreddandosi a contatto con l'acqua fredda, il vapore e le molecole tornano a una forma liquida, il che rende facile separare l'acqua dall'olio poiché questi due elementi non si mescolano (sì, un po' come una vinaigrette).

L'unica eccezione? Gli agrumi. Questi frutti bizzarri non sono molto sensibili alla delicatezza del vapore. Per estrarre il loro tesoro, si devono prima schiacciare meccanicamente le cellule contenute nella buccia del frutto fresco, poi la miscela ottenuta deve essere filtrata per mantenere solo il liquido, e l'olio essenziale deve essere recuperato attraverso la centrifugazione. È un processo più laborioso, ma altrettanto efficace dell'estrazione a vapore.

A cosa servono?

Non c'è nulla di misterioso nell’azione di questi oli; al contrario, non hanno segreti per René Furterer. La loro efficacia e sicurezza sono al centro della nostra attenzione e ognuno è un campione nella sua categoria. Per un cuoio capelluto che ha bisogno di essere lenito e rinfrescato, punta sugli oli essenziali di Eucalyptus globulus o Mentha veridis. Hai bisogno di un’azione antiossidante sulla fibra dei capelli e sul cuoio capelluto? Usa l'olio di timo rosso. L'arancio dolce e il rosmarino sono LA coppia perfetta per detergere anche il cuoio capelluto più problematico. E che dire dei chiodi di garofano? Dietro il suo aspetto apparentemente banale, in realtà riduce potentemente il sebo!

Anche se ogni olio ha una sua modalità d'azione, che determina il modo migliore per usarlo, hanno tutti una cosa in comune: donano benessere immediato. I nostri trattamenti a base di oli essenziali sono applicati prima dello shampoo con un benefico massaggio del cuoio capelluto. Attivando i recettori sensoriali del nostro corpo, innescano effetti psicologici e fisiologici legati a sensazioni di benessere. Ciò non significa che la loro principale proprietà sia quella di farti sorridere. No, è un piccolo piacere che offrono in aggiunta a tutti gli altri benefici che possono offrire al tuo corpo, come aiutarlo a difendersi dalle aggressioni esterne, lenire le infiammazioni o stimolare la rigenerazione cellulare. 

René Furterer ha selezionato dodici oli per le loro proprietà terapeutiche e aromatiche e abbiamo perfezionato il processo di fabbricazione, che ci consente di preservare le proprietà naturali delle piante da cui vengono estratti. Questi principi attivi concentrati agiscono rapidamente sul cuoio capelluto e sulle fibre dei capelli, e donano un piacere immediato fin dal primo momento dell'applicazione.

Precauzioni per l'uso

Sebbene molti oli essenziali siano ora facilmente disponibili, il loro uso e dosaggio non deve essere preso alla leggera. In generale, si raccomanda vivamente di seguire alla lettera le istruzioni riportate sulla confezione. Che si tratti di vaporizzarli, applicarli o diluirli, gli oli sono prodotti viventi con proprietà uniche e la loro manipolazione richiede qualche precauzione. Bisogna quindi evitare di annusare qualsiasi cosa o di applicare il primo flacone dal profumo seducente che incontriamo. È preferibile seguire il consiglio di un professionista, effettuare dei microtest cutanei in caso di dubbi, evitare di somministrarli per via orale ai bambini senza il parere preliminare di un medico e metterli via durante il primo trimestre di gravidanza e l'allattamento. Una volta prese queste precauzioni, potrai goderti il piacere di usare questo prezioso dono della natura sui tuoi capelli in tutta tranquillità! 

I nostri prodotti studiati per te

Shampoo rimpolpante

Tonucia

Shampoo rimpolpante

Ridensifica, rimpolpa

 

HC_FOOTER_1